“Destinazione Italia”: Moscatt (Pd) presenta emendamenti per il territorio

“Il clima politico caotico ed incerto di questi giorni, appesantito dal tentativo violento del M5s di bloccare i lavori d’aula con l’ostruzionismo, non assopiscono il mio impegno per il territorio”. A parlare è il deputato nazionale del Pd Tonino Moscatt: “in vista del provvedimento ‘destinazione Italia’ che arriverà in aula i primi giorni di Febbraio, infatti, ho presentato diversi emendamenti”.

“Gli emendamenti – fa sapere tramite una nota stampa – riguardano la costituzione di Uffici geologici territoriali di zona per il monitoraggio ed il controllo del territorio e la prevenzione di eventi calamitosi; L’istituzione del fondo per il rischio crolli nei centri storici al fine di intervenire in maniera concreta sugli edifici in stato di abbandono e pericolosi; La possibilità di accesso ai piccoli comuni ed alle unioni di comuni al nuovo fondo per la promozione e valorizzazione dei beni storici, culturali e ambientali che il decreto prevede, ed infine l’introduzione di una norma per salvare le imprese costituite con la legge n.488, i patti territoriali ed i contratti d’area che ad oggi rischiano di essere costretti a restituire le somme ricevute e quindi – conclude Moscatt – a fallire”.