Di Rosa: “La maggioranza si è sgretolata”

Il Consigliere comunale Giuseppe Di Rosa stigmatizza quanto accaduto ieri in aula “Sollano” quando nel discutere l’ennesima “proposta di delibera” da parte dell’amministrazione attiva, il gruppo di “maggioranza” consiliare che compone la giunta ha abbandonato l’aula come spesso accaduto al momento del voto di “proposte di delibere che arrivano dall’amministrazione”.
Comportamento stigmatizzato in aula nel suo intervento anche dal Vice Sindaco Piero Luparello che ha comstatato che l’ennesimo accaduto aveva dell’incredibile.
“A questo punto è ufficiale – dice Di Rosa – : l’accozzaglia di gruppi consiliari dal nome improbabile e dalla “virtuale composizione”, singoli consiglieri comunali, che costituisce ad oggi la “maggioranza” del Sindaco Zambuto, si è sgretolata! Ieri sera, in Consiglio Comunale, si è registrata una scena patetica, la presa di posizione della componente FLI( Carmelo Settembrino Daniele Vita e Totò Lo Bue) che finalmente ha fatto valere la sua posizione nel trattare i problemi in aula e nel tenere il fronte alla maggioranza, lasciando l’aula (dopo avere assistito all’abbandono silenzioso di tutta la componente OPCA e delle altre componenti come il PD) e dichiarando “lasciamo l’aula prendendo le distanze dalla attuale maggioranza fino al chiarimento con il sindaco sulla attuale situazione politica che si è venuta a creare all’interno delle componenti della giunta”. Tutto questo – conclude Di Rosa – è frutto della mala amministrazione voluta dal “metodo zambuto”. Si attendono adesso nuovi “scenari da teatrino””