In una sala gremita dell’hotel Dioscuri di San Leone, nella mattinata di domenica 5 gennaio, il senatore Giuseppe Ruvolo ha incontrato amici e simpatizzanti.

Nel corso dell’incontro Ruvolo ha spiegato le motivazioni politiche della sua adesione a Forza Italia oltre a fare un’attenta analisi della situazione politica nazionale.

Molti gli argomenti toccati dal senatore, dalla crisi occupazionale dei giovani all’alta tassazione che colpisce gli imprenditori; non sono mancate stoccate al Governo in carica, reo di non aver saputo attenzionare con risorse economiche adeguate nella Legge di Stabilità, votata attraverso la fiducia dal Parlamento, il comparto agricolo sempre più in difficoltà né tantomeno le opere infrastrutturali del Mezzogiorno.

Tra gli emendamenti alla Legge di Stabilità, presentati da Ruvolo e regolarmente bocciati, maggiore spazio durante il suo discorso ha dato all’emendamento che prevedeva il finanziamento di 35 milioni di euro per la progettazione dell’autostrada Gela-Agrigento-Castelvetrano, circa 170 chilometri che consentirebbe di collegare il tratto della Sicilia meridionale che va da Gela ad Agrigento fino a collegarsi con Castelvetrano.

Al termine del suo discorso ha ringraziato i presenti e ha augurato un sereno 2014.