Il monumentale presepe di Vanadia ad Helsinki (Foto)

Debutta ad Helsinki la mostra “In quei giorni….Arte e tradizione del presepio in Italia”, un’ampia panoramica storico-artistica del Presepe italiano, dalle origini ai nostri giorni che sin dal 6 dicembre 2013 è ospitata nella prestigiosa Cripta della Cattedrale Luterana di Helsinki.
Provenienti da collezioni private saranno esposti i pezzi maggiormente rappresentativi delle varie scuole regionali del presepe italiano.
All’artista agrigentino Roberto Vanadia, è stato affidato il compito di rappresentare il perpetuarsi dei caratteri peculiari della tradizione presepistica siciliana.
Reduce da importanti eventi espositivi di grande successo a Mosca ed a San Pietroburgo, Vanadia espone ad Helsinki una monumentale opera presepiale di recentissima produzione nella quale la scena della Natività è incastonata tra gli elementi connotativi della Sicilia pre-industriale, in un paesaggio perfettamente riconoscibile entro cui l’artista “guida” il dialogo con gli elementi: la pietra, l’acqua, il fuoco e la terra scolpendo e forgiando figure ed ambienti.
Il comitato scientifico della mostra, ha inteso individuare nell’opera di Vanadia un vero e proprio documento nel quale leggere la storia dei costumi, delle attività e della religiosità del popolo siciliano.
Roberto Vanadia è un artista che, postosi sulla scia dei più illustri “pasturara” siciliani in grado di produrre pregevoli opere presepiali ha, dagli illustri maestri, riportato il grande mestiere della “riproduzione in piccolo”, con le sfumature e i chiaroscuri di un plastico verismo.
[fg_photos id=”145809″ layout=”slideshow”]
Ma fatto ancor più rilevante è che Vanadia nella sua opera è riuscito a creare uno spaccato di vita comunitaria ottocentesca che parla all’osservatore con il linguaggio della Sacra Rappresentazione e che porta in se la preghiera di una Sicilia della Memoria con il suo tradizionale modo di vivere il tempo di festa.
Così i visitatori che si accosteranno a quest’opera avranno modo di apprezzarne non solo il valore artistico, plastico e decorativo ma anche l’inequivocabile testimonianza etnostorica che l’arte di Vanadia non può che agevolare, scegliendo di parlare alla mente attraverso il cuore.
Il vivo apprezzamento dei numerosi visitatori e l’unanime consenso della critica testimoniano l’efficacia comunicativa dell’identità siciliana che è documentata nelle opere di Vanadia, il quale si afferma ormai come un vero e proprio“ambasciatore” delle tradizioni di Sicilia nel mondo.
Straordinaria l’accoglienza dell’Ambasciatore d’Italia in Finlandia, Dott. Giorgio Visetti, il quale ha riconosciuto particolarmente nell’opera di Vanadia una straordinaria manifestazione della genialità artistica made in Italy.
A tal proposito l’Ambasciatore ha tenuto ad evidenziare che “il messaggio di spiritualità aperta e rivolta a tutte le confessioni religiose che si accompagna alla mostra rende all’Italia quella capacità di uscire dai suoi confini geografici per rivolgersi alla universalità che costituisce tra le più elevate espressioni di spirituale ed artistica bellezza portata al pubblico finlandese”.

La mostra “In quei giorni….Arte e tradizione del presepio in Italia” è promossa dall’Istituto Italiano di Cultura in Finlandia, magistralmente diretto dal Dott. Marcello Matera, vero propulsore dell’intera rassegna, il quale ha sottolineato che “ La mostra è una testimonianza della storia, delle antiche tradizioni e del folklore delle nostre regioni italiane, attraverso le opere degli artisti italiani più rappresentativi”.

L’evento espositivo gode del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri Italiano e la collaborazione delle Autorità Ecclesiastiche e Municipali della città di Helsinki.
L’organizzazione e la consulenza artistica della mostra è affidata alla Oroincensoemirra.it nella persone della Dott.ssa Michela Rossetti, massima esperta dell’arte presepiale italiana.