Home Politica Provincia. Approvato il bilancio 2013

Provincia. Approvato il bilancio 2013

303 views
0

Il Commissario Straordinario Benito Infurnari, con i poteri del Consiglio Provinciale, ha approvato con determinazione n. 92 del 9 dicembre 2013 il bilancio di previsione 2013 e quello pluriennale 2013-2015. Approvati anche il piano triennale delle Opere Pubbliche e il Piano delle Alienazioni. Il provvedimento, considerata l’urgenza di dotarsi dello strumento finanziario, è stato dichiarato immediatamente esecutivo e quindi utilizzabile dalla data di adozione.
Il bilancio approvato con il parere favorevole dei revisori dei conti è composto da entrate e uscite per 94.963.102,78 euro. Le entrate sono costituite da entrate tributarie (26.066,227,56 euro), trasferimenti da altri enti (10.731.092,92 euro), entrate extratributarie (1.877.082,83 euro), entrate derivanti da alienazioni, trasferimenti di capitale e riscossioni crediti (55.970.275 euro) e un avanzo di amministrazione di 318.424,17.
Le uscite prevedono: spese correnti per 37.842.902,21 euro, spese per investimenti per 56,340.829,17 euro e spese per rimborso prestiti per 779.371,40 euro.
Le spese per gli investimenti sono destinate prevalentemente agli interventi sulla viabilità interna, sulle infrastrutture stradali e sull’edilizia scolastica provinciale.
Il bilancio di previsione 2013, ha subito una forte contrazione a causa di ulteriori tagli nei trasferimenti dallo Stato e dalla Regione. I trasferimenti si sono ridotti di oltre 5 milioni di euro passando dai 16.402.125 euro del 2012 a meno di undici milioni di euro di quest’anno.
“Malgrado la forte riduzione dei trasferimenti, ha dichiarato il Commissario Straordinario Benito Infurnari, siamo riusciti per quest’anno, a garantire il regolare funzionamento dell’Ente Provincia ed erogare, per quanto possibile, i servizi di nostra competenza. Un risultato incoraggiante ottenuto grazie al costante dialogo con il Governo Regionale e l’Assemblea Regionale che hanno ascoltato le nostre richieste aumentando le risorse economiche destinate alle Province.
Particolare attenzione è stata riservata nel destinare le risorse disponibili per garantire il regolare funzionamento delle scuole medie superiori e la manutenzione degli immobili, provvedere alla manutenzione straordinaria delle strade provinciali ed erogare i servizi sociali obbligatori ai portatori di handicap. Per quanto riguarda gli interventi più qualificanti abbiamo provveduto ad avviare i lavori per l’adeguamento del Centro di Addestramento Professionale da destinare all’I.P.I.A. Fermi, abbiamo bandito la gara per il completamento dell’Istituto tecnico commerciale e per geometri di Bivona che prevede il completamento di 25 nuove aule. Inoltre è in fase di avanzata verificala gara per l’affidamento della progettazione preliminare per la realizzazione dell’ammodernamento della S.S. 189 tratto della provincia di Agrigento e quasi in fase di completamento l’intervento di manutenzione della piscina coperta di Cammarata. Infine la Provincia ha portato avanti una serie di iniziative utilizzando i fondi europei come i marchi d’area, il progetto Italia-Tunisia, il progetto Sibit, il progetto R.E.SI. e il progetto Aida.”