Conclusa al cospetto della statua del commissario ;ontalbano l’estate empedoclina

Con l’esecuzione del “Concerto Verdiano” del complesso sinfonico “Città di Porto Empedocle” diretto dal Maestro Carlo Scibetta in via Roma, nell’area monumentale Montalbano, si sono conclusi gli eventi dell’ “Estate Empedoclina 2013” che anche quest’anno hanno attirato nella cittadina marina migliaia e migliaia di persone. Sempre ieri sera, in via Roma, al cospetto del mitico Commissario Montalbano, poco prima del concerto sinfonico, si è svolta la maratona “Diecimila passi sulle orme di Montalbano” cui hanno partecipato atleti provenienti da ogni parte della regione. Grande successo ha ottenuto la mostra di Sonia Giambrone “Le parole taliate” dedicata allo scrittore empedoclino Andrea Camilleri allestita nell’ex Chiesa Vecchia che dopo circa due mesi di visite, ha chiuso i battenti mentre prosegue alla Torre l’esposizione delle opere di Giuseppe Agnello “Memorie; vedute laterali e oblique”. Una stagione quella dell’Estate Empedoclina ricca di manifestazioni non solo artistiche e musicali ma anche culturali. Quest’anno hanno arricchito il Cartellone la presenza di artisti di livello nazionale del calibro di Antonella Ruggeri, Roberto Vecchioni, I Nomadi e Mietta ma anche autori affermati, musicisti e artisti che hanno contribuito con la loro presenza ad elevare il livello della grande kermesse empedoclina come sempre promossa e organizzata dall’Amministrazione Comunale.