“Anticorruzione e trasparenza amministrativa” saranno regolati da un apposito piano

La Provincia si dota del piano degli obiettivi “anticorruzione e trasparenza amministrativa”.
Il Direttore/ Segretario Generale Dr. Giuseppe Vella ha, infatti, approvato il piano della performance per dare immediata attuazione al piano provvisorio di prevenzione della corruzione, approvato lo scorso 14 febbraio e al programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2013/2015.
Il provvedimento, rivolto ai dirigenti dei vari settori dell’Ente, è stato adottato per dare tempestiva attuazione alle linee guida, già in vigore, per garantire il massimo grado di trasparenza dell’azione amministrativa e mettere in atto le politiche di prevenzione della corruzione previste dalla legge.
Lo scopo del provvedimento è quello di consentire la massima visibilità al cittadino delle attività dell’Ente per favorire il processo di trasparenza e impedire il diffondersi di pratiche di illegalità e corruzione. Tutto ciò avverrà attraverso il sito web della Provincia dove il cittadino è già in grado di verificare l’attività amministrativo dei diversi settori.
Nello specifico sono previsti la pubblicazione del documento relativo al benessere organizzativo dei dipendenti e sul grado di trasparenza del sito istituzionale della Provincia.
I dirigenti, inoltre, dovranno presentare una relazione sulla corretta applicazione del piano anticorruzione e saranno pubblicati i dati sul monitoraggio del rispetto dei tempi del procedimento amministrativo.
Le informazioni riguardanti gli incarichi di consulenza e collaborazione dei dirigenti dovranno essere comunicati entro 15 giorni dal conferimenti e pubblicati sul sito internet.
Dovranno essere pubblicate le informazioni relative agli atti di concessione, di sovvenzione, contributi e vantaggi economici con l’elenco dei soggetti beneficiari.
I settori dovranno pubblicare sul sito web tutti i dati e le informazioni di loro competenza con particolare riguardo alle informazioni relative agli immobili posseduti dall’Ente e i canoni di locazione versati o percepiti.
Per le Infrastrutture stradali, entro 10 giorni, è fatto obbligo di pubblicare le informazioni concernenti interventi straordinari e di emergenza.
Attraverso tutti questi strumenti l’Ente diventa sempre di più una casa di vetro, attraverso il sito internet, dove tutto è sempre e costantemente visibile.