Notte con le stelle alla Kolymbetra con l’astronauta Paolo Nespoli

Ogni anno, nelle notti che precedono il ferragosto, i nostri occhi si rivolgono speranzosi al cielo, per cogliere al volo una stella cadente. Sono le Perseidi, quell’insieme di scie luminose che solcano veloci il cielo notturno, chiamate così perché sembrano irradiate dalla Costellazione di Perseo. Nella tradizione poetica, le scie luminose sono le lacrime di San Lorenzo. La notte del 10 agosto è, infatti, dedicata al martirio di questo Santo e le stelle cadenti sono le lacrime versate durante il suo supplizio, che vagano eternamente nei cieli, e scendono sulla terra solo il giorno in cui morì, creando un’atmosfera magica e carica di speranza.
Per celebrare questo straordinario evento, torna al Giardino della Kolymbetra di Agrigento, la Notte con le Stelle, anche quest’anno con un ospite d’eccezione: l’astronauta Paolo Nespoli, che racconterà i suoi due viaggi nello spazio, nel 2007 e nel 2010. Attraverso il supporto d’immagini e video accompagnati dalla sua viva voce, sarà possibile ascoltare la testimonianza di una persona normale che, sulle orme degli eroici astronauti americani e russi, è stato tra i pochi a rimanere sospeso in assenza di forza di gravità in una navicella spaziale per così tanto tempo. Nespoli risponderà alle domande dei presenti e a quelle che perverranno alla mail notteconlestelle@gmail.com.
Il programma dell’evento prevede anche una cena di gala che si terrà venerdì 9 agosto presso il giardino di Villa Athena per raccogliere fondi per il FAI, durante la quale sarà possibile incontrare Paolo Nespoli.
Gli organizzatori, visto lo strepitoso successo dello scorso anno, che ha visto la partecipazione di 500 persone, invitano gli interessati ad acquistare i biglietti in prevendita presso l’Agenzia Tam Tam Viaggi, via Imera n. 7 Agrigento (vicino Posta Centrale), tel 0922-20436.
Per la cena del 9 Agosto, le prenotazioni vanno inoltrate direttamente a Hotel Villa Athena al numero 0922-596288,
La serata si concluderà con l’osservazione del cielo dal Tempio di Vulcano. Attraverso aneddoti e mitologia e con l’aiuto di puntatori laser, e soprattutto con l’aiuto di Tommaso Parrinello e Salvo Pluchino, si scopriranno il nome delle costellazioni e delle stelle visibili in agosto. Solo allora la caccia alle meteore inizierà rendendo l’atmosfera magica e suggestiva.