Home Dai Comuni Agrigento Depurazione tra ritardi e rinvii, Zambuto diffida l’Ato Idrico e Girgenti Acque

Depurazione tra ritardi e rinvii, Zambuto diffida l’Ato Idrico e Girgenti Acque

251 views
0

Il Sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, ha diffidato l’ATO idrico e Girgenti acque ad aprire immediatamente i cantieri di lavoro per la realizzazione delle opere fognarie della Città. In caso di ulteriori ritardi ha chiesto al Presidente della Regione di esercitare i suoi poteri d’intervento.

A tal proposito, il primo cittadino, incontrando la stampa in una conferenza convocata questa mattina presso il proprio ufficio, ha dichiarato: “Ci sono i soldi, ci sono i progetti e non si possono tollerare ulteriori rinvii e ritardi per aprire i cantieri, con i 23 milioni di euro che abbiamo ottenuto dal CIPE il 30 aprile 2012 dobbiamo dotare definitivamente la Città di tutte le opere fognarie necessarie per eliminare l’inquinamento del mare di San Leone e di tutte le vergognose fogne a cielo aperto.
Agrigento deve essere Città pulita con depuratori ed una rete fognaria efficiente. Tutto ciò anche per salvaguardare la salute degli agrigentini”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui