Migranti morti per ipotermia, la Procura di Agrigento apre un’inchiesta

Il procuratore Di Natale e l'aggiunto Fonzo

La Procura di Agrigento ha aperto un fascicolo contro ignoti per i reati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed omicidio colposo.
L’inchiesta nasce dalla morte dei due immigrati soccorsi insieme ad altri 88 nel Canale di Sicilia e morti prima di arrivare al porto di Lampedusa e segue la prassi consueta per accertare eventuali responsabilita’ ed individuare gli eventuali scafisti. I due clandestini sarebbero morti per ipotermia.