Parte il servizio domiciliare per anziani

Il Comune di Agrigento, capofila dei comuni del distretto socio-sanitario D1 che comprende anche Aragona, Favara, Joppolo Giancaxio, Porto Empedocle, Raffadali, Realmonte, Santa Elisabetta e Siculiana, comunica che il prossimo otto aprile prenderà avvio il servizio domiciliare per anziani attraverso l’adozione del sistema del rilascio di “buoni di servizio”.

Dopo che é stata ultimata la fase dell’esame delle domande presentate dai soggetti interessati, nel solo Comune di Agrigento saranno 108 gli utenti che usufruiranno di detto servizio. I beneficiari potranno ritirare i “buoni di servizio” presso gli uffici “Affari sociali” dei comuni inclusi nel Distretto socio sanitario D1. Potranno spendere autonomamente il buono, scegliendo l’istituzione socio-assistenziale che riterranno maggiormente confacente alle proprie esigenze appositamente individuate ed iscritte in apposito albo.

La preferenza espressa dall’utente può essere dallo stesso modificata in qualsiasi momento previa sottoscrizione di un nuovo piano individualizzato, che l’utente dovrà presentare presso il Comune di propria residenza. Le stesse istituzioni selezionate non avranno quindi affidato dal Comune di Agrigento o dagli altri comuni del distretto, alcun servizio per l’assistenza domiciliare degli anziani, essendo la scelta dell’organismo rimessa esclusivamente all’utente.
Il servizio prevede i seguenti interventi: igiene e cura della persona, governo e igiene dell’alloggio, preparazione dei pasti caldi e servizio di lavanderia a domicilio nonché disbrigo di pratiche varie

Le istituzioni assistenziali aventi diritto ad esercitare il servizio richiesto dallo stesso utente sono:
le società cooperative sociali “Next Project”,“Viva Senectus”, “Capp” e “Quadrifoglio”; “Il pozzo di Giacobbe” e “CO.SS”; ”Cavallo d’oro”, “Bona Valetudo” e “Quo Vadis”; le società cooperative sociali: “Formazione e Solidarietà” e “Amanthea”; la società cooperativa: “Suami”; la società cooperativa“Rinascita”; le società cooperative “Primula”, “Serena”, “Sanitaria Delfino”; la società cooperativa: “Progetto e Lavoro”; la società cooperativa: “Consorzio Maresol”, la società cooperativa “Siculjianua”.