Picchiò i familiari, empedoclino resta in carcere

Arresto convalidato e custodia cautelare in carcere. Queste le decisioni del gip Alberto Davico nei confronti di Marco Falzone, 20 anni, di Porto Empedocle bloccato dai poliziotti mercoledì sera con l’accusa di avere picchiato i familiari. Il giovane, assistito dall’avvocato Daniele Re, durante l’interrogatorio ha cercato di giustificarsi dicendo di essere stato ubriaco e di non avere compreso quello che faceva.