Montecitorio. Riccardo Gallo Afflitto è già una star (su twitter)

hashtah galloafflittoE’ stato sicuramente inusuale sentir risuonare nell’emiciclo di Montecitorio il suo cognome non certo comune, sconosciuto nei palazzi romani della politica, ma non certo nei palazzi della politica agrigentina.
E così, sentir pronunciare per ben tre volte il suo nome dal presidente di turno Antonio Leone nel corso dello spoglio delle schede per l’elezione del presidente della Camera, in un momento in cui i riflettori sono puntati sui “grillini”, lui, Riccardo Gallo Afflitto, riesce persino a meritarsi un hashtag su twitter.
“Si abbiamo un #GalloAfflitto per cui sono molto preoccupato. Magari @maurizio_lupi può fare qualcosa per lui! 🙂 #opencamera” scrive simpaticamente Davide Rossi sul popolarissimo social network.
E cosi’, c’e’ chi ha definito “un genio” chi l’ha votato; chi si chiede semplicemente chi sia.
Intanto, il neo-deputato puo’ consolarsi con i tre voti ottenuti in aula. Un bel bottino, se si pensa che, ad esempio, Bersani ne ha preso solo uno.