Orazio Maugeri e Roberto Brusca suonano nella “Valle”

Si ritorna al jazz nella caleidoscopica programmazione dei “Venerdì nella Valle” – il ciclo di manifestazioni organizzate dal Parco Archeologico di Agrigento – venerdì 15 marzo 2013, alle ore 19:00, presso la sala Conferenze di Casa Sanfilippo.
“Interplay” è il titolo dell’esibizione che vedrà protagonista il duo composto da Orazio Maugeri e Roberto Brusca.

Nell’accezione storica jazzistica il termine si riferisce invece a una precisa concezione musicale, dove i ruoli tipici e tradizionali degli strumenti “saltano” a favore di un lavoro continuo di interscambio attraverso il quale ogni strumentista influenza l’altro, laddove per “ruolo” si intende, appunto, la funzione tradizionale assegnata al singolo strumento e storicamente consolidata.

Il duo Maugeri-Brusca proporrà un repertorio tradizionale americano e brani propri inerenti al genere jazzistico, ma dandone interpretazioni originali e a volte imprevedibili. Ciò induce un evidente effetto di curiosità e stimolo nell’ascoltatore, grazie anche al notevole bagaglio culturale personale dei due musicisti nonché alla vasta esperienza concertistica esercitata spesso assieme negli anni, il che ha creato una perfetta armonia e alchimia tra i due.

Biograficamente, R. Brusca, nasce a Partinico e attualmente lavora al Conservatorio di Palermo.

Si è formato in seminari di alta qualificazione jazzistica e con la guida di maestri di livello internazionale.

Polistrumentista e compositore sempre più apprezzato negli ambienti jazzistici, è stimato anche da grandi pianisti come Kenny Werner e Joey Calderazzo per il suo estro straordinario nella improvvisazione e nella composizione.

Vanta una vasta e interessante attività di collaborazione musicale con altri artisti, gruppi e orchestre nonché la partecipazione e il successo a concorsi e premi internazionali.

Mentre il sassofonista O. Maugeri, catanese d’origine, è uno dei più interessanti esponenti del nuovo jazz italiano.

Vanta una vasta attività concertistica e discografica con musicisti italiani e stranieri, in generi che vanno dal jazz alla musica etnica, dalla musica d’autore alla musica contemporanea.

Si è esibito con artisti del calibro di De Gregari, De Piscopo, Dalla, Capossela e nel2010 hapubblicato il suo primo CD in coppia con A. Pozza.

E’ stato docente a cattedra di Musica Jazz presso il Conservatorio di Musica di Palermo e adesso insegna presso il Conservatorio di Messina e l’Istituto Musicale di Catania.

E’ primo sax alto della Fondazione The Brass Group Orchestra, ha collaborato con molti dei grandi artisti della musica afro-americana degli ultimi due decenni e ha suonato da solista con varie orchestre.

Intensa anche la sua presenza a rassegne e festivals internazionali di musica jazz.