Il Consiglio conclude la sessione con l’approvazione dei regolamenti all’ordine del giorno

Approvata dal Consiglio Provinciale la proposta di modifica al regolamento di contabilità che regola il controllo sugli equilibri finanziari. Inoltre ieri sera sono state approvate le modifiche al regolamento per la pubblicità della situazione patrimoniale degli Amministratori Provinciali che prevede un adeguamento agli obblighi di trasparenza dei titolari di cariche elettive e di governo e quelle al regolamento per la disciplina delle missioni e del rimborso delle spese sostenute dagli Amministratori che consentirà di ridurre le spese della politica ed in particolare quelle relative ai rimborsi spese ed ai viaggi degli amministratori.
Apprezzato, durante le comunicazioni, l’intervento del neo Assessore Salvatore Scozzari il quale ha assicurato una reale collaborazione con il Consiglio Provinciale nei pochi mesi che restano alla scadenza del mandato.
Il Consigliere Matteo Ruvolo nel salutare positivamente la nomina di Scozzari ha proposto l’uso di un nuovo tracciato in territorio di Ribera per accorciare di 20 km la deviazione sulla SS.115 utilizzando il tracciato di una strada intercomunale che ha però bisogno di interventi di manutenzione. La proposta è stata avanzata perché i lavori sulla SS.115 non sono ancora iniziati, nonostante l’Anas abbia già appaltato il rifacimento del ponte sul fiume Verdura.
L’Assessore Scozzari che ha avuto la delega alla Viabilità ha proposto giovedì prossimo un sopralluogo con la Commissione Lavori Pubblici per valutare la fattibilità della proposta fatta dal Consigliere Ruvolo.
Un augurio al Direttore Generale dell’Ente Giuseppe Vella che relazionerà alla Bocconi è stato rivolto dal Consigliere Nino Spoto
Al termine delle comunicazioni il Presidente del Consiglio Raimondo Buscemi ha letto il documento elaborato dalla Commissione dei Capigruppo contro il disegno di legge regionale sulla abolizione delle province che è stato approvato all’unanimità dal Consiglio. Il documento sarà inviato al Governo Regionale e all’Assemblea Regionale Siciliana. Nel documento si chiede, tra l’altro, l’abbattimento dei costi della politica e la razionalizzazione delle spese mantenendo l’elezione diretta dei consiglieri dei liberi consorzi e l’aumento delle competenze delle attuali province.
Rinviata la discussione dell’interrogazione del consigliere Carmelo D’Angelo sulla strada S.P.C. n. 52 in territorio di Ravanusa per l’assenza del proponente e la mozioni del cons. Guarraci ed altri riguardante l’ufficializzazione della posizione politica del Presidente della Provincia per l’assenza del Presidente D’Orsi.
Il Consiglio ha approvato, all’unanimità, la mozione del Consigliere Orazio Guarraci sul regolamento per l’istituzione e il funzionamento della consulta provinciale dei trasporti, mentre, a maggioranza, è passato l’atto di indirizzo per le società partecipate della Provincia regionale di Agrigento ai fini del contenimento della spesa e del rispetto dei principi di economicità, efficienza, imparzialità, pubblicità e trasparenza.