Armi e droga a Canicattì, due arresti

Armi e droga a canicattì, due arrestiI Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Canicattì, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione di reati in materia di armi, hanno arrestato in flagranza di reato il 50enne C. S. ed il 23enne C. G. del luogo, per i reati di detenzione e porto illegale di armi clandestine, detenzione illegale di munizioni per armi comuni nonché per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
In particolare i militari dell’Arma, al termine di prolungati servizi di osservazione e pedinamento, hanno eseguito una perquisizione in un casolare di campagna che era nella disponibilità degli arrestati. La perquisizione ha consentito il rinvenimento di quattro pistole semiautomatiche di vario calibro, munizioni di vario calibro, tre chili di sostanza stupefacente del tipo “HASHISH”, suddivisa in 28 panetti ed un bilancino di precisione.
I due, dopo le formalità di legge, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale “Petrusa” di Agrigento a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.