Tentano di rubare Smart in via Imera: due condanne

Quattro mesi di reclusione per l’accusa di tentato furto. Sono stati inflitti dal giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Maria Alessandra Tedde, al termine del processo per direttissima nei confronti di due agrigentini arrestati il 17 febbraio dopo avere cercato di rubare un’auto. Si tratta di Giovanni Curaba, 40 anni, e Mirko Villa, 30 anni. Ai due agrigentini, assistiti dall’avvocato Daniele Re, è stato concesso il beneficio della sospensione condizionale della pena. La polizia li ha sorpresi in via Imera mentre tentavano di aprire la portiera di una Smart.