Processo “Family”, depositate le motivazioni della sentenza

Salvatore Ippolito, ex sindaco di Castrofilippo

ippolito-salvatore-300x253Sono state depositate le motivazioni della sentenza emessa dal tribunale di Agrigento nei confronti dell’ex Sindaco di Castrofilippo, Salvatore Ippolito e Antonino Bartolotta, che ha ritenuto responsabili il primo di associazione esterna di stampo mafioso, condannandolo alla pena di 12 anni di reclusione, ed il secondo di associazione a delinquere di stampo mafioso, con il ruolo di dirigente dell’associazione, in quanto ritenuto a capo della famiglia mafiosa di Castrofilippo, condannandolo alla pena di 16 anni di reclusione.

Entrambi gli imputati sono stati, in perpetuo, interdetti dai pubblici uffici e condannati, oltre che alle spese processuali, al risarcimento del danno in favore delle parti civili, la Provincia Regionale di Agrigento, l’Associazione Antiraket e Antiusura Libere Terre, presieduta dal testimone di giustizia ed imprenditore Ignazio Cutrò, con il patrocinio dell’avv. Arnaldo Faro, ed il Comune di Castrofilippo, con il patrocinio dell’avv. C. Bevilacqua, cui è stata riconosciuta una provvisionale di euro 50.000,00 per danno all’immagine.

I difensori dei due condannati hanno preannunziato che impugneranno la sentenza dinanzi alla Corte d’appello di Palermo.