Agrigento, il consiglio: “Rivedere i vincoli del parco”

Il Consiglio comunale di Agrigento ha approvato all’unanimita’ una mozione che chiede di verificare l’attuale perimetro del Parco archeologico della Valle dei Templi. Si tratta di un’area dichiarata fin dal 1968 ad inedificabilita’ assoluta e dal 1997 inclusa patrimonio Unesco, ma dove negli anni sono state realizzate almeno 600 costruzioni abusive. Il provvedimento approvato riprende un testo presentato alcuni mesi fa dall’allora consigliere comunale e oggi assessore Michele Mallia, proprietario di un immobile abusivo in Zona A del Parco. La mozione approvata dal Consiglio comunale chiede che si torni ai confini individuati nel 1957 e cioe’ entro i due fiumi che racchiudono i siti della citta’ greca fondata nel VI secolo avanti Cristo. “Quei confini -ha detto Claudia Casa di Legambiente- non sono revisionabili e gli immobili presenti all’interno sono abusivi e non sanabili. Si tratta di strumentalizzazioni che illudono la gente”.