Tentato omicidio, chiesto il giudizio per Calogero Falsone

La Procura della Repubblica di Agrigento, ha chiesto il rinvio a giudizio di Calogero Falsone, fratello del capomafia agrigentino Giuseppe.
Calogero Falsone, è accusato di aver tentato di cagionare la morte, a colpi di pistola, di Constantin Talmaciu scampato all’attentato fuggendo precipitosamente.
Falsone, inoltre, facendo leva sulla fama criminale che lo caratterizza nel territorio di Campobello di Licata, avrebbe anche minacciato due pastori rei, secondo l’uomo, di aver fatto pascolare il gregge su terreni che pretendeva di sfruttare in maniera esclusiva.
Per intimidire i due pastori, avrebbe anche fatto recapitare un proiettile cal. 357 magnum.
Falsone dovrà comparire dinanzi al Gup di Agrigento, Alberto Davico, il prossimo 19 aprile.
L’inchiesta è condotta dal PM Matteo Delpin.
Falsone è difeso dall’Avv. Daniela Posante.