Metropolitana di superficie Porto Empedocle – Agrigento – Aragona, Interrogazione di Firetto

Lillo Firetto

Lillo Firetto sindaco di Porto EmpedocleLillo Firetto ha rivolto un’interrogazione all’Assessore Regionale delle Infrastrutture e dei Trasporti per conoscere le ragioni che hanno portato alla mancata inclusione del progetto di metropolitana di superficie Porto Empedocle – Agrigento -Aragona Caldare nell’APQ Trasporto ferroviario nonostante la valutazione positiva del Governo Regionale che ne aveva previsto un finanziamento con Fondi scaturenti dalle “premialità” POR FESR 2000/2007 e quali iniziative si intendano adottare comunque per la realizzazione dell’opera.
“Inspiegabilmente – ha detto Lillo Firetto – il progetto (che prevede il potenziamento della linea ferroviaria già esistente, con la realizzazione di fermate intermedie nella Valle dei Templi, al campus scolastico-universitario di contrada Calcarelle e all’ospedale civile San Giovanni di Dio) non risulta inserito nella programmazione APQ Trasporto Ferroviario che definisce gli interventi previsti sulla rete ferroviaria siciliana con gravi ricadute per il territorio e nocumento dello sviluppo turistico di un’area che costituisce una delle principali attrattive per la regione”.