Rapina in casa con pestaggio, giudizio immediato per Fiorenza

20130221-113803.jpgSarà processato con il rito immediato Paolo Fiorenza (nella foto), 40 anni, di Favara, accusato dei reati di rapina aggravata in concorso, porto illegale in luogo aperto al pubblico di arma da sparo e lesioni personali aggravate. Lo ha deciso il Gip del Tribunale di Agrigento Alessandra Vella accoglienza la richiesta avanzata dal pm Brunella Sardoni.

Secondo l’accusa, Fiorenza con un complice ancora da identificare, entrambi a volto coperto, in contrada San Benedetto, dopo aver sfondato la porta d’ingresso di una villa, si sono introdotti all’interno della casa e dopo una colluttazione con il proprietario, sotto la minaccia di una pistola, si sono fatti consegnare oggetti in oro, soldi, telefoni cellulari ed i portafogli.