Furto di energia elettrica, quattro arresti a Licata

Maxi blitz contro l’immigrazione clandestina, questa mattina, a Licata. Polizia, carabinieri, Guardia di finanza e vigili urbani hanno passato al setaccio la stazione ferroviaria, dove da tempo alcuni depositi in disuso vengono usati da immigrati come alloggi abusivi, poi hanno eseguito delle verifiche in tre casolari di contrada Bugiades, in prossimità della statale 123, e lì hanno arrestato quattro rumeni per furto di corrente elettrica.
Si tratta di Danut Gabriel Jurcut di 24 anni, Viorel Talpos di 39 anni, GheorghePopo di 47 anni e Sorin Pop di 45 anni. Tutti sono accusati di essersi allacciati abusivamente alla rete elettrica, per non pagare la bolletta. Sono stati posti ai domiciliari e domani saranno processati per direttissima.