Ribera, Lions a convegno tra natura e cultura

130112-Convegno turismo Lions riberaCon una notevole partecipazione di pubblico, si è tenuto a Ribera si è tenuto il Convegno dal titolo “Valorizzazione turistica del territorio – NATURA E CULTURA”. Il Convegno è stato organizzato dal Lions Club di Ribera, presieduto dall’Ing. Onofrio Tulone, il quale nell’introdurre i lavori ha sottolineato l’importanza che il comparto turistico riveste nelle speranze di emancipazione del nostro territorio.
Il Sindaco di Ribera, Carmelo Pace, che ha patrocinato l’iniziativa, si è soffermato sulla necessità di costruire una cultura dell’accoglienza turistica, che è ancora lontana nel vissuto formativo della nostra popolazione.

Il Dr. Giovanni Cuccia, Presidente della Zona 26 del Lions International, ha esposto una serie di dati comparativi con altre realtà regionali, che fanno meglio comprendere le grandi potenzialità turistiche non ancora sfruttare della Sicilia.
I contributi scientifici programmati hanno visto inizialmente l’intervento del Dr. Domenico Macaluso, Ispettore Onorario per i Beni Culturali della Sicilia, che attraverso immagini inedite e suggestive ha sviluppato una enciclopedica quantità di insediamenti, opere e valori presenti a Ribera, che hanno piacevolmente sbalordito la platea. Un campionario di opere d’arte, di storia, di cultura e di natura assolutamente invidiabile.
130112-Convegno turismo Lions ribera

A seguire, il contributo dell’Arch. Pietro Alberto Piazza, urbanista, è servito a trovare riferimenti di progetti e di esperienze di turismo nel mondo. Una affermazione del relatore, in particolare, ha fatto riflettere i convenuti: i piani urbanistici, ordinariamente, vengono approvati e/o modificati dalla politica in funzione delle estemporanee maggioranze politiche, a prescindere a volte dalla qualità dei progetti in esame.
L’ultima relazione scientifica è stata quella dell’Arch. Turi Scuto, Soprintendente ai Beni Culturali, Ambientali ed Archeologici di Messina. L’eminente ospite ha messo in relazione turismo con natura e cultura, dal punto di vista di chi, per dovere istituzionale, è preposto alla conservazione e consegna alle generazioni future di questi beni. Pertanto il turismo, se letto in questa chiave, potrebbe diventare il peggior nemico di tali beni. Beni che necessitano di risorse economiche per essere preservati dal degrado, ma gli enti pubblici, dissanguati dalla spesa per rifiuti e sanità, trascurano. Inoltre, per risollevare le sorti culturali del territorio ha proposto che a progettare opere e sviluppo si ricerchino professionalità specifiche qualificate, invitando la politica ad abbandonare la pratica deleteria dell’incarico di progettazione ad uffici inadeguati o ad amici compiacenti.

Ha chiuso i lavori il Presidente della IX Circoscrizione del Distretto 108YB Sicilia, Lions International, Ing. Salvatore Lo Vullo, riprendendo quanto nel corso dei lavori è emerso in modo evidente. Fare sistema fra tutti i soggetti coinvolti attivamente o passivamente nel governo del territorio. Stimolare lo spirito di consorzio negli operatori turistici, con costruire una offerta omogenea, credibile e professionale.
Nel dibattito sono intervenuti l’On. Giuseppe Ruvolo, sulle infrastrutture, l’Avv. Angela Matina, sulle opportunità ancora non colte dal Comune di Ribera, inserito nel circuito di Città Slow, il Geol. Emanuele Siragusa, sulle aree turistiche del PRG, sulle quali ancora incombe la penalizzazione inferta due anni fa dal Consiglio Comunale.

Hanno partecipato al consesso l’On. Margherita La Rocca, l’assessore Antonio Sgrò, i consiglieri comunali Benedetto Vassallo, Nicola Inglese, Tommaso Pedalino, Alfonso Catanzaro, Alessandro D’Inghile e Giuseppina Spataro, l’On. Nenè Mangiacavallo, il Presidente del Consorzio Arance di Ribera DOP, Dr. Giuseppe Pasciuta, il presidente di SOS Democrazia, Pino Di Lucia, il Presidente del Rotary Club, Domenico Pennica, i Presidenti dei Lions Club di Sciacca, Sambuca Belice e Menfi, Massimo Migliore, Liborio Catalanotto e Giuseppe Mauceri, il dirigente scolastico Caterina Accursio, il Comandante della Polizia Municipale, Antonino Novara, il Presidente della CNA provinciale, Domenico Randisi.

Per il comparto turistico ed associazionistico è stata rilevata la presenza del titolare dell’Hotel Miravalle, Giuseppe Giallombardo, il Presidente del Consorzio Costa Sicana, Paolo Zambuto, il rappresentante dell’Associazione Voluntas, Arch. Matteo Cannata, i gestori di Bed and Breakfast Zaccaria e Quartararo, l’Agente Immobiliare Rino Miceli, i Direttori dei Musei Etno Antropologici di Calamonaci e Ribera, Anette Vassallo e prof. Giuseppe Puma, i rappresentanti del Comitato delle Professioni Tecniche, P.I. Antonino Puntillo e Ing. Vincenzo Caruana.
Moderatore del Convegno è stato il socio Lion Arch. Giuseppe Mazzotta.