Ismani, dopo l’agguato la diocesi lascia la missione

Dopo la sparatoria in cui è rimasto ferito Don Angelo Burgio, la diocesi di Agrigento lascia la missione di Ismani. L’addio arriva dopo quasi 40 anni di servizio pastorale. A salutare la comunità africana è stato, don Luigi Mazzocchio, direttore dell’Ufficio Missionario, accompagnato da don Dario Morreale e dal seminarista Marco Farruggia. «A nome del Vescovo Francesco Montenegro e di tutta la Diocesi di Agrigento – ha detto Don Mazzocchio – ringrazio Dio per tutto quello che ci ha donato affinchè servissimo in questa terra credenti e non, cattolici, protestanti, musulmani e animisti».