Estate riberese: il sindaco Pace incontra i giovani.

Nel pomeriggio del 14 giugno il sindaco di Ribera Carmelo Pace, insieme all’assessore Antonio Sgrò, ha accolto una quarantina di giovani nella sala riunioni del Comune per discutere dell’organizzazione dell’Estate riberese.

Un’iniziativa voluta fortemente dal primo cittadino che, come sempre, ha dato spazio alle idee e proposte dei giovani. Nonostante il poco tempo a disposizione per l’organizzazione degli eventi, si prospetta comunque un cartellone estivo ricco di attrattive: musica dal vivo, cabaret, spettacoli in spiaggia, show per gli anziani, ballo, teatro e tanto altro ancora. Sono questi gli ingredienti che ieri i giovani hanno messo nel calderone e che adesso sono in fase di valutazione. Le proposte tendono ad esaudire ogni fascia d’età e tengono conto delle esigenze e desideri di bambini, ragazzi, adulti e anziani.

“Nonostante il Comune non disponga di grandi somme – spiega il sindaco Pace – sono davvero felice di vedere tanti giovani proporsi per la propria città spontaneamente e per alcuni spettacoli anche gratuitamente. Il nostro obiettivo è creare un cartellone di eventi rivolto non solo agli abitanti di Ribera ma anche ai turisti che desiderano ottima accoglienza, un’ospitalità che fa la differenza e la possibilità di godere di momenti d’intrattenimento per rendere piacevole il proprio soggiorno. La massiccia partecipazione dei giovani a questo progetto testimonia la sinergia davvero forte tra istituzioni e ragazzi. Il Comune è la loro casa: un palazzo di cristallo e trasparente in cui proprio loro devono sentirsi i veri padroni. Vogliamo evitare che molte persone vadano altrove per cercare un pò di svago e spettacoli di qualità. Vogliamo ripopolare di gente di tutte le età le località estive di Seccagrande, Borgo Bonsignore e i quartieri di Ribera. Abbiamo in cantiere una serie di progetti che per il momento stiamo vagliando e che presto presenteremo alla stampa”

Il cartellone dell’Estate riberese, dunque, prevede momenti di spettacolo in tre zone differenti: Seccagrande, Borgo Bonsignore e i quartieri di Ribera.

Inoltre, sempre su iniziativa del sindaco, il lungomare di Seccagrande sarà interessato da un progetto che coinvolgerà tutti gli esercenti. Saranno predisposti, dinnanzi ad ogni attività commerciale, dei tendoni dello stesso colore (arancione) e delle aree con fiori che saranno tutte uguali. In tal senso sarà conferito al lido balneare un look decisamente ordinato e bello da vedere, con il litorale che avrà un impatto visivo omogeneo. Gli esercenti hanno aderito al progetto e presto sarà messo in pratica.

Gli stessi esercizi commerciali, inoltre, ospiteranno alcuni spettacoli dal vivo.