Acqua. Panepinto (PD), accelerare iter ripubblicizzazione

“Il parlamento  ha certamente compreso la necessità di imporre un dietrofront rispetto alla fallimentare gestione privata delle risorse idriche, ma la strada spianata dalla norma inserita nel testo della finanziaria è ancora lunga da percorrere”. Lo dice il parlamentare regionale del Partito Democratico, Giovanni Panepinto, annunciando l’incontro  con i comitati e forum regionali  per la ripubblicizzazione del servizio idrico  e i rappresentanti degli Enti locali, da sempre contrari alla privatizzazione, che si terrà, domani, 9 giugno 2010,  a partire dalle 10 nella Sala Rossa di Palazzo dei Normanni.

“L’incontro – spiega Panepinto –  servirà a puntualizzare i contorni della norma che consente di rescindere i contratti con le società private, ma sarà anche l’occasione per parlare  dell’iter seguito dal ddl presentato su iniziativa dei consigli comunali e del progetto di legge di proposta popolare, che invece sarà presentato domani.    E’ necessario puntare l’attenzione sul settore delle risorse idriche – conclude Panepinto – e per questo domani affronteremo anche l’argomento degli investimenti  che a partire dagli 800 milioni di euro dell’APQ potrebbero risolvere le carenze strutturali delle condotte idriche in Sicilia e garantire il funzionamento dei depuratori”.