Prosegue con entusiasmo “Invito alla lettura” (le foto)

La manifestazione “Invito alla lettura”, tenutasi ieri pomeriggio nei giardini adiacenti il bar Patti, replica il successo della precedente iniziativa svoltasi lo scorso 24 aprile . L’incontro, interamente dedicato alla lettura, è stato  organizzato dall’Associazione “Ciak Donna”, dall’Assessorato alla Cultura presso il Comune di Agrigento e dalla Biblioteca Comunale “Franco La Rocca”. L’evento è stato aperto con i saluti augurali di Angela Megna, Presidente dell’Associazione “Ciak Donna”, e di Rosalda Passarello, Assessore Comunale all’Arredo Urbano e Verde Pubblico. Entrambe hanno sottolineato il valore dell’iniziativa sotto il profilo culturale soffermandosi sulla validità della buona lettura e sulla idoneità della stessa a contribuire alla formazione dell’uomo con particolare riferimento ai talenti letterari della nostra provincia, alla produzione femminile e alle nuove istanze giovanili. L’appuntamento con la lettura ha proficuamente impegnato i presenti e le librerie che hanno dato la loro adesione. Per l’occasione sono stati infatti allestiti alcuni tavoli espositori che hanno evidenziato l’attività delle librerie Tuttolomondo e Paoline e, in particolare, è stato  dedicato uno stand all’iniziativa “Scambiamoci un libro” che ha visto l’ampia partecipazione dei cittadini intenti a scambiarsi vicendevolmente i propri libri. Ha positivamente impressionato il numeroso pubblico la lettura dei vari brani in versi e in prosa che si sono susseguiti con interventi ricchi di contenuti. La partecipazione ha coinvolto diversi esponenti della vita culturale agrigentina che hanno contribuito a creare, pur tra i rumori del centro storico, un’atmosfera di silenzi e condivisione che ha sollecitato i presenti a trovare nell’ascolto il desiderio di cogliere la bellezza della particolare esperienza in una dimensione atta ad esprimere sensazioni e sentimenti. Nella lettura si sono alternati Giusy Carreca, Margherita Biondo, Salvo Picone e Liliana Arrigo. Dal pubblico sono intervenuti alcuni protagonisti del mondo letterario agrigentino che hanno partecipato leggendo proprie composizioni e, segnatamente, Gero Miceli, Gioele Attardo, Margherita Rimi, Gaspare Agnello, Gaetano Allotta, Giuseppe Di Rosa, Carolina Brescia, Stella Camillieri, Rodolfo La Rosa e il gallerista romano Bruno Melappioni. Nel corso della manifestazione è stato anche letto un brano tratto dal libro “Una contrada chiamata Consolida” dello scrittore Ubaldo Riccobono il quale ha omaggiato i presenti regalando numerose copie del volume.

Considerati l’esito positivo di questo secondo appuntamento, l’ampia partecipazione di pubblico nonché il compiacimento che l’evento ha destato nei fruitori, gli organizzatori si sono espressi a favore di un prosieguo della manifestazione che va consolidandosi assumendo una propria dimensione e un certo prestigio che ne fanno un evento assolutamente da ripetere con cadenza periodica.

[nggallery id=190]