Ravanusa, la dottoressa Angela Scibetta presenta il libro: “Solitudine e sesso virtuale su internet”

Dottoressa Angela Scibetta

Sarà presentato sabato 5 giugno 2010 alle ore 18,30 presso la Biblioteca Comunale di Ravanusa (Corso della Repubblica,106) il libro della dottoressa Angela Scibetta : “Solitudine e sesso virtuale su internet” (Editrice Leonardo). Ne discuterà con l’autrice il sociologo e giornalista, Francesco Pira.

Angela Scibetta, medico di base, 42 anni, nata a Ravanusa, sposata e madre di due figli vive e lavora a Ronchis in provincia di Udine,ha scritto questo volume frutto del suo lavoro di studio e di ricerca.

Il libro cerca di far comprendere il rapporto che esiste fra l’amore, il cambiamento psicofisico e le diverse combinazioni chimico-ormonali, oltre ai differenti modi di viverlo.

“La sola regola – spiega Angela Scibetta – in questa area è che non esiste regola. L’impossibile nel possibile e il possibile nell’impossibile”.

Un volume rivolto al mondo femminile ed al suo “pianeta” interiore, che esiste nella donna come nell’uomo, e in questo mondo, pulsante di vita, le emozioni generano fantasie evolutive libere dai lacci propri delle limitazioni razionali.

“E’ un lavoro – sostiene Francesco Pira che da anni studia l’impatto sociale delle nuove tecnologie ed ha coordinato numerose ricerche e curato diverse pubblicazioni – che ci aiuta a comprendere un nuovo mondo che ormai è parte integrante del nostro quotidiano. Oggi attraverso la rete trasmettiamo emozioni, dolori, fantasie e in tanti fanno anche sesso virtuale”.

Secondo l’autrice :”il difficile è affrontare se stessi. Cerchiamo una chimera chiamata felicità, che esiste come sensazione ma sono degli attimi e sembrano brevi”.

L’appuntamento dunque sabato in biblioteca comunale a Ravanusa per conoscere l’interessante studio della dottoressa Scibetta contenuto in un volume da leggere per capire il presente ed il futuro.