“Agrigento dice basta”, il professore-giornalista Elio Di Bella lancia un gruppo su Facebook

Elio Di Bella

Il docente di storia e giornalista Elio Di Bella lancia su Facebook un nuovo gruppo che invita i cittadini a ribellarsi alla cattiva amministrazione. Ecco il primo intervento:

“Dobbiamo purtroppo rilevare che il corpo della polizia urbano è spesso assente nella Valle dei Templi. Riteniamo invece indispensabile che venga istituita la
“polizia turistica” che non dovrà avere solo il compito di occuparsi del
traffico ma soprattutto quello di migliorare l’accoglienza dei turisti, dando
un supporto alle forze dell’ordine “tradizionali”. Chiediamo sia costituito da
operatori qualificati e   altamente motivato da adibire a presidio delle zone e
dei beni culturali di particolare interesse turistico e che possa ben
rapportarsi all’utenza straniera. Gli agenti dovrebbero poter essere
riconoscibili dai turisti e dovrebbero avere un ufficio nella Valle dei Templi,
possibilmente in piazza Hardcastle, con tutti i mezzi necessari per svolgere i
compiti previsti. Un agente in grado di esprimersi in inglese dovrebbe essere
sempre presente in tale sede. La polizia turistica potrà inoltre fare
accertamenti in locali, alberghi, esercizi commerciali,  agenzie di viaggi, 
negozi per turisti, sull’attività delle guide turistiche, sui camerieri, i
tassisti e gli autisti di autobus;  esercitando il  controllo amministrativo
delle attività connesse al turismo. Alla polizia turistica potrebbero
rivolgersi quanti pensano di essere stati imbrogliati, hanno subito un furto,
hanno smarrito il passaporto, ecc.  e hanno bisogno di sporgere denuncia”.

L’amministratore del gruppo facebook “Agrigento dice basta !”
Elio Di Bella