Successo per la prima caccia al tesoro nell’antica Akragas

Un’iniziativa capace di coniugare cultura e divertimento. Stiamo parlando della prima caccia al tesoro nell’antica Akragas, svoltasi domenica 30, organizzato dall’Associazione culturale Segnali di Agrigento che ha ottenuto un ottimo successo di pubblico.

La nuova formula di caccia al tesoro, ha consentito ai numerosi partecipanti di ripercorrere il mito di Demetra e Persefone, in modo divertente e dinamico, seguendo gli indizi che venivano loro forniti dai commissari di gara nell’arco di tutta la giornata.

All’iniziativa hanno preso parte ben 150 concorrenti, suddivisi in equipaggi di 5 elementi ciascuno, giovani, adulti e bambini, provenienti da tutta la provincia di Agrigento e non solo, tutti accomunati dall’entusiasmo di voler riscoprire una parte della loro storia, attraverso la Valle e l’intero Parco Archeologico.

Con la caccia al tesoro nell’antica Akragas, l’Associazione culturale Segnali ha riaperto i cancelli della Valle dei Templi e dei beni culturali ad essa connessi, a tutti gli agrigentini , che si sono improvvisati turisti e cercatori, per scoprire il vero tesoro: il patrimonio archeologico di inestimabile valore che racchiude la città di Agrigento. Segnali, con la sua pregevole iniziativa ha inoltre saputo valorizzare il territorio a 360 gradi, perché, oltre alla Caccia al Tesoro, ha offerto a tutti i suoi partecipanti le specialità tipiche della nostra terra mediterranea: olio d’oliva finissimo, pane casereccio, specialità casearie, agrumi di Ribera.

Tutto ciò è stato possibile grazie all’intervento dell’Assessorato Regionale alle Politiche Agricole , all’assessorato regionale al Turismo, al Comune di Agrigento, all’ente Parco, alle Stoai, che hanno fatto da quartiere generale per la manifestazione; ma anche grazie agli sponsor.

Soddisfatti gli organizzatori, che vedono in questa manifestazione l’inizio di un nuovo fermento culturale positivo per città di Agrigento, ed anche i concorrenti, che hanno avuto il piacere di essere premiati da due simpatiche “Demetra” e “Persefone”, alla presenza del vicesindaco Massimo Muglia, in rappresentanza del Comune di Agrigento.

L’appuntamento è per la prossima edizione.