Il Presidente Buscemi convoca il Consiglio per il 3 giugno per discutere del piano territoriale provinciale

Il presidente del Consiglio Provinciale Raimondo Buscemi ha convocato, per il 3 giugno alle ore 18:00, il Consiglio provinciale. Venti i punti inseriti nell’ordine del giorno. Quattro sono le interrogazioni presentate dai Consiglieri provinciali: quella del consigliere  Nicolò Testone sugli interventi di manutenzione straordinaria sulla s.p. 32 che collega Ribera a Cianciana ed Alessandria della Rocca, quella del Consigliere Cammilleri ed altri sulla modifica statutaria al CUPA, quella del Consigliere Girasole sull’Assemblea Ato e quella del Consigliere Spoto sulla strada provinciale Siciliana Raffadali.

Le proposte presentate dall’Amministrazione riguardano il Piano Territoriale Provinciale, la modifica del regolamento sul procedimento amministrativo, la modifica del regolamento per l’istituzione e l’utilizzo del fondo della Presidenza del Consiglio Provinciale; l’adozione del piano provinciale di gestione dei rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi. Otto invece i riconoscimenti di debiti fuori bilancio da approvare a seguito di sentenze della magistratura. L’ordine del giorno prevede inoltre la discussione di una mozione presentata dal Consigliere Mario Lazzano sulla statizzazione del Toscanini di Ribera.  Da discutere anche il regolamento delle adunanze e del funzionamento del Consiglio Provinciale e l’ordine del giorno sull’autorizzazione di prospezioni petrolifere in mare di fronte al territorio di Sciacca.