Al Roncalli di Grotte il “Concerto di fine anno”

Sarà presentato martedì 1 giugno 2010, alle ore 17,30, presso la scuola media Vittorio Emanuele Orlando, il “Concerto di fine anno” della Classe di Strumento Musicale dell’Istituto Roncalli di Grotte.

Gli alunni guidati dai docenti Pistone Caterina (pianoforte), Greco Erika (clarinetto), Fesi Fabrizio (chitarra) e Scibetta Salvatore (tromba) si esibiranno in varie formazioni, da solisti a duo, trio, quartetto, piccole formazioni ed in ensemble, dando vita ad un repertorio di brani classici, jazz e popolari.

L’Istituto Roncalli, nei suoi quattro anni di esperienza, come istituto ad indirizzo musicale, ha ricevuto diversi riconoscimenti e menzioni speciali in manifestazioni e concorsi importanti, non ultimo il concorso nazionale “Euterpe Mediterraneo in Musica” svoltosi ad Agrigento dal 18 al 22 Maggio 2010, in cui all’Istituto Roncalli è stata riconosciuta una menzione speciale.

La Scuola ha partecipato alla manifestazione con ben due Ensemble, una formata da circa 20 alunni di seconda e terza media, che ha eseguito un medley di brani operistici e classico napoletani arrangiati e trascritti dalle professoresse Erika Greco e Caterina Pistone, ed una seconda ensemble formata da alunni di prima media composta da circa 50 elementi, che ha eseguito un medley, inserito come sigla di chiusura nel recital “Una scelta di classe” diretto dal professore  Giovanni Russo in scena il 31 Maggio alle 19,30 sempre a Grotte.

“Il Recital,Una scelta di Classe- spiega la Prof.ssa Caterina Pistone – è stato un progetto in cui abbiamo creduto tanto, soprattutto perché affidato ad alunni di prima media, che non avevano mai avuto alcuna esperienza musicale. La realizzazione del medley, che ha richiesto parecchio lavoro realizzato anche al di fuori del normale orario curriculare, ha registrato un’ intensa collaborazione da parte degli alunni e delle famiglie. Abbiamo costruito un percorso interdisciplinare, integrando le attività didattiche musicali nel percorso formativo globale. E’ in questa direzione che la classe di strumento musicale ha lavorato in questo anno scolastico, in un clima di collaborazione e di rispetto reciproco, presupposti indispensabili e funzionali al raggiungimento di risultati ottimali propedeutici per una maggiore crescita dell’intera Scuola negli anni avvenire.”