Nuoto: l’agrigentino Salvo Picone conquista un’altra medaglia

Salvatore Picone

Grande impresa dell’agrigentino Salvo Picone il quale ieri ha conquistato la medaglia di bronzo nell’ultima tappa del circuito Super-master italiano svoltosi nella splendida cornice del villaggio Città del Mare di Terrasini dove i nuotatori della Sicilia hanno provato gli assetti prima dei campionati Italiani che si terranno l’ultima settimana di giugno a Roma.  Il bronzo, che è stato ottenuto nella gara dei 50 dorso – categoria m 35, evidenzia ancora una volta la caparbietà dello psicologo della valle dei templi e la sua dedizione allo sport ed alle sfide più difficili. L’affermazione giunge infatti dopo la recente conquista della medaglia d’argento nelle gare di nuoto in seno al “VI Trofeo Polisportiva Belgio” e fa ben sperare per le gare del prossimo evento nazionale. Si sottolinea, tra l’altro, anche un ottimo piazzamento nella gara dei 50 delfino nella quale l’atleta ha ottenuto il quinto posto nella classifica generale dei m 35 cimentandosi in una competizione nuova con buone possibilità per il futuro. Si ricorda che Salvo Picone, atleta di 36 anni, oltre a svolgere la professione di psicologo a Palermo insegna anche sostegno alternando i suoi fine settimana tra il capoluogo e la nostra città in cui risiede la sua famiglia. Personalità eclettica, vanta esperienze varie che lo hanno sempre spinto a cercare i risultati migliori: da bravo ballerino di Capoeira a compositore di poesie, da esperto tecnico della comunicazione nell’ambito della psicologia ad artefice di un nuovo metodo di psico-fitness legato alla metodologia psicologica del corpo che gli ha consentito di ottenere il brevetto nazionale. Considerata la sua grande tenacia ci aspettiamo pertanto buoni risultati anche nelle prossime gare nazionali che – a detta dello stesso – “comunque vadano saranno una grande esperienza”.