Il sindaco Sapia scrive a Girgenti Acque: tasse troppo salate, chiesto il ritiro delle bollette

Bollette dell’acqua troppo care, interviene il sindaco Sapia e chiede a Girgenti Acque di sospendere l’esecutività delle bollette, recentemente inviate. ai cittadini castelterminesi “Dobbiamo dare delle risposte, dice Sapia, ai tanti cittadini che hanno avanzato reclami in merito a delle bollette esose. Abbiamo verificato le bollette, rendendoci conto dell’effettività di cifre estremamente care per  consumi  assolutamente  spropositati. Per questa ragione, a nome dell’amministrazione, chiedo alla società competente di sospendere l’esecutività delle bollette e di verificare l’effettiva congruenza tra i consumi effettuati e i le cifre richieste. A tutela dei cittadini, pretendiamo chiarezza, così che sia tutelato il diritto a usufruire dell’acqua senza dover subire un salasso economico”.

Nel  contempo è  stata  pure    richiesta la   convocazione  di un Tavolo  di Concertazione  tra  ATO  Idrico- Girgenti Acque  ed EAS, precedente   gestore, perché  si possa  trovare  una   soddisfacente   soluzione,  entro termini  brevissimi. Per la   verità,  secondo i dati rilevati da Girgenti Acque, le  utenze  che  presentano dati   di  consumo  abnorme  sono   all’incirca  450. In particolare   su  2400 bollette  inviate, 28 sono  le utenze che   superano  l’importo  di 1000 Euro , mentre  circa  400 superano  le  250 Euro  e ben  1515 hanno  importo   pari a zero. L’Amministrazione  Comunale  attende  adesso  la convocazione immediata delle parti interessate, al fine   di  dare  risposte concrete ai cittadini.