Formazione professionale, sindacati proclamano lo sciopero

I Responsabili provinciali di FLC CGIL e CISL SCUOLA comunicano ai lavoratori del settore della provincia di Agrigento che i Segretari Generali delle organizzazioni sindacali Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil scuola e Snals Confsal, hanno proclamato lo sciopero di tutti i lavoratori del settore, dipendenti degli enti di formazione professionale, per giorno 9 giugno 2010 per l’intera giornata.

Tale forma di lotta, e la logica conseguenza della proclamazione della stato di agitazione e delle iniziative che si sono svolte la settimana scorsa, e quindi si rende necessaria a causa del progressivo disimpegno del Governo della Regione sulle intese sottoscritte il 17 giugno 2009, il 29 settembre 2009, e le intese raggiunte in sede di incontri ufficiali con gli assessori ai rami dell’Istruzione e Formazione e del Lavoro.

Oltre al disimpegno da parte del governo, le OO SS denunciano l’attacco frontale, che tra gli altri sta portando avanti l’Assessore Leanza rispetto agli operatori degli sportelli multifunzionali, tendente alla destrutturazione del sistema che provocherà l’abbattimento delle forme di tutela e di garanzia che negli anni sono state costruite, e, pertanto, invitano tutti i lavoratori a mobilitarsi e partecipare in massa allo sciopero in difesa della occupazione e del reddito.

Le modalità di svolgimento delle iniziative di protesta saranno definite dall’esecutivo regionale dei responsabili provinciali che si terrà giorno 31 maggio a Palermo.