“Commisariamento Asi illegittimo”: conferenza stampa del presidente Stefano Catuara

Il presidente dell’Asi industriale di Agrigento, l’avvocato Stefano Catuara, ha tenuto questa mattina una conferenza presso l’Hotel Akrabello al Villaggio Mosè volta a chiarire la propria posizione in merito al commissariamento dell’Asi. Catuara definisce “illegittima” la sua sostituzione dalla carica di presidente dell’ Asi di Agrigento e sarebbe disposto anche ad adire le vie legali per far valere le sue ragioni. In particolare, Catuara critica quanto fatto dall’assessore regionale all’Industria, Marco Venturi, che ha bocciato il Bilancio di previsione con il conseguente commissariamento dell’Asi di Agrigento, affidato al Commissario straordinario Antonina Monte.  Secondo Catuara è falso ciò che recita tale provvedimento, come falsa sarebbe la notizia secondo la quale egli non avrebbe provveduto a rinnovare il Consiglio generale e che, per tale motivo, non avrebbe convocato.

“Non voglio commentare la volontà dell’assessore Venturi, – afferma Stefano Catuara – commento solo gli atti che sono stati posti in essere. Vi è un decreto di commissariamento fondato sulla base di errati presupposti. L’organismo, stando a quanto dice l’Assessore Venturi, non si può rinnovare perchè in assenza di designazioni. Prendo atto che le uniche designazioni che mancano sono proprio quelle dell’Assessore e quindi mi auguro che egli, venuto a conoscenza della convocazione regolare del consiglio generale, faccia sì che in data 12 Giugno si elegga il nuovo Presidente dell’Asi. Per la seguente ragione penso di poter dare un titolo simbolico alla conferenza di oggi:”Difendiamo la democrazia, rispettiamo le regole”. Tutti siamo tenuti a rispettare le regole, compreso l’assessore Marco Venturi, il quale, nel corso del prossimo Consiglio, si prodigherà per nominare il componente di diritto che l’Assessore all’industria ha nel comitato direttivo e il componente del Consiglio Generale. Lasci ai sindaci e a tutti i sindacati di eleggere democraticamente il nuovo presidente.

Per tali motivi, chiedo la revoca del provvedimento, in modo da lasciare che le cose abbiano il loro corso naturale. Diversamente ho gia’ pronto il carteggio con tutti i provvedimenti adottati dall’assessore Venturi dal 3 settembre ad oggi, da consegnare alla Magistratura per valutarne la legittimità”

Catuara interviene anche sulla riforma dei Consorzi Asi della Sicilia, affermando: “mi auguro che venga fatta la ”vera” riforma delle Asi, che è sempre più necessaria ed urgente, non quella che è stata proposta in sede di schema di bozza della finanziaria che prevede unicamente la nomina dei commissari straordinari, ma una riforma delle Asi che ha cuore lo sviluppo industriale della Sicilia e di ogni singola provincia. L’ho già detto in altre occasioni, la legge 1-84 che disciplina i consorzi industriali è una legge che va riformata, perchè datata nel tempo. Ma questa è una mia idea, la nuova riforma deve nascere dal libero confronto di tutte le parti sociali, perchè tutti insieme possiamo contribuire a fare una nuova norma, e solo in presenza di una nuova legge di riforma delle Asi si può procedere alla nomina dei nuovi organismi”