Fontana e Bosco: “Scrimali in giunta a Licata a titolo personale”.

“In riferimento all’ennesimo rimpasto di giunta, effettuato dal sindaco di Licata Angelo Graci, ci corre l’obbligo di precisare che nessun rapporto politico esiste tra la posizione a cui ci richiamiamo all’interno del Pdl e l’Amministrazione attiva licatese. Rispetto poi a presunti collegamenti tra il neo assessore Calogero Scrimali e la componente a cui ci richiamiamo, che è quella del Ministro della Giustizia Angelino Alfano, dobbiamo smentire nella maniera più categorica che Scrimali possa in qualche modo rappresentarci nella giunta pluririmpastata di Graci. Da questa esperienza amministrativa siamo stati, siamo e rimaniamo distinti e distanti. Pertanto, confermiamo, nella responsabilità del ruolo che ci compete e per quanto ci riguarda, che la partecipazione di Calogero Scrimali nell’esecutivo del Comune di Licata è da considerarsi ad esclusivo titolo personale”.

Lo dichiarano gli onorevoli Fontana e Bosco.