3° Slalom Citta’ dei Formaggi: vince il giarrese Miano

Una splendida giornata di sole e tanto entusiasmo da parte di un numeroso pubblico hanno fatto da degna cornice alla vittoria, forse un po’ a sorpresa, ma non per questo meno meritata e netta, del giarrese Rosario Miano in occasione del 3° Autoslalom Città dei Formaggi, quinto appuntamento stagionale per il Campionato siciliano Acsi Slalom 2010, ospite sui 3 km di un severo tracciato ricavato lungo la s.p. 24 che collega i due comuni di San Giovanni Gemini e Cammarata, nel cuore dei Monti Sicani, in provincia di Agrigento.

Rosario Miano, al volante di un’Elia Avrio ST 09 perfettamente a proprio agio tra i birilli, è stato autore di una prova pressoché perfetta ed in continua progressione velocistica, tra la prima e la terza manche disputata (il miglioramento è quantificabile in poco più di 5”), quest’ultima chiusa con un ottimo responso cronometrico, un inavvicinabile 2’19”16. Il portacolori della Camporotondo Corse (salito per la prima volta in quest’occasione sull’Elia Avrio, in luogo dell’abituale Fiat 126 Suzuki) ha regolato sul podio il rientrante ed esperto mazarese Girolamo Arresta, tornato subito protagonista con un’altrettanto agile Vst Kawasaki e l’alcamese Dino Blunda, su Predator 1000, terzo assoluto ma pressoché “francobollato” al più navigato rivale. Il plurititolato Girolamo Arresta (assente dalle corse da circa tre anni) è stato anche autore del miglior tempo assoluto nella seconda salita di riferimento (in 2’22”03), ma poi non è riuscito ad andar oltre un pur sempre apprezzabile 2’21”35, con il suo velocissimo prototipo Vst, concludendo lo slalom in seconda posizione, a soli 2”19 dal vincitore Miano. A masticare un po’ amaro è l’alcamese Blunda, pure lui sul podio, in 2’21”63, ma a meno di tre decimi da Arresta (e quindi distante 2”47 dalla vetta).

Il 3° Autoslalom Città dei Formaggi ha inoltre messo in luce le qualità di tanti altri specialisti siciliani. A partire dal nisseno di Mussomeli Biagio Mingoia, quarto assoluto al debutto stagionale con la sua Renault Clio Rs K di Gemini Corse ed ottimo interprete del tracciato pressoché alle porte di casa. Mingoia si è inoltre aggiudicato il gruppo GTI, davanti ad un altro forte specialista nisseno (questa volta di San Cataldo), Maurizio Anzalone, con un’altra Renault Clio Rs K (schierata dal Motor Team Nisseno), finito sesto assoluto, però non completamente soddisfatto per la sua prestazione. Tra Mingoia ed Anzalone, perciò in quinta posizione, si è piazzato l’esperto messinese di Novara di Sicilia Alfredo Giamboi, abile a non sbagliare sinora un sol colpo e in trionfo a sua volta nel gruppo Speciale, con la consueta Fiat X1/9 della Kamiko Corse.

Settima piazza per un altro pilota originario di Mussomeli, Angelo Sapia, il quale si è  aggiudicato il gruppo N al volante di una Renault Clio Williams, mentre il primo dei locali è il “veterano” Michele Vella, ottavo assoluto su una “sempreverde” Peugeot 205 Gti schierata dalla Sciacca Corse, con la quale ha conquistato il successo per il gruppo A.