“Poesia in Via Atenea” ospita Margherita Rimi

Margherita Rimi

Secondo appuntamento con “Poesia in Via Atenea”, la rassegna di autori in versi organizzata annualmente dal Comitato AICS di Agrigento che per l’occasione presenta un incontro con la poetessa Margherita Rimi. L’evento avrà luogo giovedì 27 maggio, alle ore 17,30, presso la Biblioteca Comunale “F.La Rocca” in Piazzale Aldo Moro. Relazioneranno il Dott. Alfonso Gueli e il Prof. Gaspare Agnello mentre gli interventi artistici saranno curati da Giusy Carreca e Patrizia Camera. Nel corso della manifestazione è anche previsto un intervento musicale di Alfonso Bonfiglio della “Scuola Arte e Musica” di Agrigento.

Margherita Rimi è nata a Prizzi (Palermo) ma risiede a Casteltermini in provincia di Agrigento. E’ laureata in medicina presso l’Università di Palermo e svolge la professione di neuropsichiatra infantile. Ha pubblicato la prima raccolta in versi nel 1990 dal titolo “Traccia d’interiorità” (Cultura Duemila, Ragusa); “Per non inventarmi”, (Kepos, Castelvetrano-Palermo 2002, prefazione di Marilena Renda, nota di Nuccio Mula); “La cura degli assenti“, (LietoColle, Faloppio 2007, prefazione di Maurizio Cucchi).

Alcune poesie sono state inserite nell’antologia “Petali di sole” (Mazzotta, Castelvetrano) mentre la silloge “Righe mancanti” è stata inserita nel volume “Il volto dell’altro – Itinerari tra alterità e scrittura” (Kepos,Castelvetrano-Palermo).

Per l’attività poetica, frutto di una grande passione, l’autrice ha ricevuto vari premi e riconoscimenti anche a carattere nazionale. Nelle proprie liriche è sempre alla ricerca dell’unità perduta, di un’impossibile ricomposizione, di risposte che conducono alle ragioni ultime del nostro agire.

Considerata la natura degli studi  che l’hanno formata, la Rimi si sofferma spesso sui principi della crescita, dello sviluppo e dell’evoluzione, simboli utilizzati nella psicologia e nell’educazione su cui si basano la concezione e la pratica della psicosintesi. Il tutto amalgamato ad un ottimo stile poetico e a una notevole carica di umanità.