Vullo (Confindustria Turismo): “Sostegno al turismo a parole”

“Gli imprenditori che operano a Lampedusa  devono ancora una volta prendere atto della sostituzione della nave Palladio con la più piccola Paolo Veronese”.

Lo ha dichiarato Angelo  Vullo, rappresentante di Confindustria turismo.

“Ogni commento e’ a dir poco superfluo – ha proseguito Vullo –  si tratta dell’ennesima beffa che dobbiamo subire!

A queste condizioni la politica che controlla la spa pubblica Siremar, eviti di parlare di sviluppo e di turismo perché semplicemente la misura delle chiacchere è colma!

In attesa di sviluppi positivi, sollecitiamo le autorità competenti e preposte ad attivarsi, altresì, al fine di porre definitivo rimedio per garantire un servizio sicuro, efficiente, confortevole, costante e adeguato alle esigenze dell’utenza” ha concluso Vullo.