Giovaninfesta, presentata l’edizione 2010

Questa mattina, nella sala Giovanni Paolo II del Palazzo Arcivescovile di Agrigento, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2010 di Giovaninfesta. All’evento erano presenti l’Arcivescovo di Agrigento, Mons. Francesco Montenegro, il direttore dell’Ufficio Pastorale Giovanile, Don Giuseppe Calandra, e il direttore del settimanale cattolico agrigentino “L’Amico del Popolo”, Don Carmelo Petrone.

Giovaninfesta 2010 si svolgerà sabato 22 Maggio nella Valle dei Templi di Agrigento. I partecipanti verranno accolti al Tempio di Ercole alle ore 16 e proseguiranno verso il tempio della Concordia, dove si svolgerà la Veglia di Pentecoste. Il tutto, ovviamente, sarà accompagnato da canti e momenti di preghiera. Presenti anche numerosi ospiti all’evento, come Dario Lo Scalzo, poeta e scrittore agrigentino, Suor Rossella Taverna, dell’ordine delle francescane alcantarine e missionaria in Mozambico e Ciad, e Tony e Dorotea Scardamiglia, entrambi missionari in Africa e fondatori della comunità laica comboniana “La zattera”.

Nel corso della manifestazione, ai giovani partecipanti verrà consegnata una sacca contenente il libretto con il programma dell’evento, un lumicino con su scritto uno dei sette doni dello Spirito Santo, un’immaginetta sacra, un foulard e una crocetta da portare al collo.

“Ancora una volta i protagonisti sono i giovani – afferma Mons. Francesco Montenegro – in un territorio, il nostro, che sembra quasi “rassegnato”. Ma non deve essere così, ci sono dei giovani con dei valori, e questa è una grande speranza per la comunità. Bisogna puntare sui giovani, e Giovaninfesta è proprio un cammino nel quale essi scoprono di esserci, di esistere, e di poter fare qualcosa. I giovani sono la base per il futuro, per costruire qualcosa di diverso”

Dopo l’Arcivescovo Montenegro è Don Giuseppe Calandra a prendere la parola.

“E’ un evento importante, che coinvolge tutta la Chiesa e in particolare la diocesi di Agrigento. Ringrazio tutti i ragazzi della Pastorale Giovanile e tutti i parroci dei comuni agrigentini, che tanto si sono adoperati affinchè Giovaninfesta 2010 si svolga nel miglior modo possibile”

Riguardo la data dell’evento, il 22 Maggio anziché il 1 Maggio come da tradizione, Don Calandra spiega “Quest’anno abbiamo deciso di cambiare la data di Giovaninfesta perchè, come sapete, il 3 Ottobre Papa Benedetto XVI sarà in visita a Palermo. Per questo motivo, abbiamo deciso di concedere alla diocesi e ai vari gruppi parrocchiali il tempo necessario per preparare l’incontro col Santo Padre”