Punta Piccola, ottimi risultati per i velisti agrigentini

Cala il sipario sulla 25ma edizione della Spring Cup svoltasi a Cervia, quest’anno seconda  tappa della Volvo Cup, prestigioso circuito nazionale optimist.

Condizioni non proprio ottimali il primo giorno, dove sono state disputate con poco vento due prove per i cadetti e due per una soltanto delle batterie Juniores. Domenica, con partenza alle 11, recupero anche della seconda batteria e poi altre due prove per tutti. Corrente e vento moderato hanno caratterizzato la seconda giornata. I primi si sono sfidati su percorso a bastone, gli Juniores sullo stesso applicato alle selezioni ai Campionati Europei e Mondiali.

Dopo 4 prove e uno scarto, i Cadetti vedono trionfare Max Massini del Circolo Nautico Cervia, seguito da Alessandro Fornasari della Fraglia Riva Desenzano e da Patrick Zeni della Fraglia Vela MAlcesine. Prima femmina, Jena Germani dello Yacht Club Cupa.

Per gli Juniores, 1°posto di Matteo Picherle, del Circolo Nautico Sanbenedettese, 2° di Leonardo Stocchero, del Circolo Vela Toscolano e 3° per Rodolfo di Laghi, Circolo Vela Bellano. All’interno della Spring Cup è stato assegnato anche il Trofeo Challenger, destinato al primo circolo con minor punteggio fra i primi due Cadetti e Juniores. La squadra di Cervia, vincitrice dell’edizione 2008 e 2009, lo ha consegnato al Circolo Fraglia Vela Malcesine.

Ottima prestazione dei nostri due velisti di punta; nei juniores Pietro Graceffa 7° classificato su 154 partecipanti e nei cadetti Ugo Zunardi 8 su 88 partecipanti.

E domenica 9 maggio, si è disputata a Messina presso il Tennis Vela, la seconda prova del Campionato Zonale 420.
Ottime le condizioni meteo-marine, con venti da nord-ovest dai 10 ai 16 nodi.
Regolari le tre prove disputate.
Al termine delle regate, l’equipaggio di 420 Agrigentino ha conquistato un ottimo 4° posto in classifica generale.
La vittoria è andata all’equipaggio di casa, Cucinotta/Cucinotta.