Amato: “Complimenti alla Libertas per la promozione, ma che vergogna il PalaNicosia”

Il consigliere comunale Nino Amato si complimenta con i giocatori della Libertas Basket di Agrigento, che espugnando in gara 2 il campo di  Catania del Valverde (33 a 71), ha fatto il salto in serie B di  Basket  Femminile, unica squadra fra l’altro che quest’anno è riuscita a dare questa grande soddisfazione agli sportivi agrigentini

“Congratulazioni alle ragazze che con grande sacrificio, abnegazione,passione e maturità  hanno portato in alto il nome della nostra città”, dice il consigliere Amato.

“Un plauso particolare al coach Pippo Lo Presti, grande sportivo e grande educatore, vero esempio di serietà e passione che ha dedicato una vita allo sport e da tanti anni al settore giovanile.

Purtroppo – prosegue – una nota di grande disappunto dobbiamo pure segnalarla: questa squadra, oggi promossa in serie B, si è  allenata e ha giocato, ricevendo anche le squadre avversarie, in un palazzetto dello sport in condizioni veramente non idonee, con le porte degli spogliatoi divelte, con infiltrazione di pioggia dal tetto, faretti non funzionanti ecc. Anche il palazzetto dovrebbe essere un “biglietto da visita” per la nostra città e pertanto al nuovo Assessore Campagna, chiederò un urgente sopralluogo con i tecnici, per poter intervenire con urgenza  almeno sui problemi sopracitati che ritengo indispensabili per continuare a fruire di questa struttura.

Il palaNicosia dà la possibilità infatti, a tanti nostri giovani di praticare una sana attività sportiva, specialmente quando persone come Pippo Lo Presti, hanno l’entusiasmo e la passione di dedicarsi in maniera del tutto disinteressata, a far crescere in città la cultura dello sport e magari raggiungendo anche importanti obiettivi come questa promozione in serie B” conclude Nino Amato.