Campobello. Festa dell’Autonomia, intervento del commissario cittadino del MPA

“Appena il 7% dei siciliani sa che il 15 maggio  è per loro  una ricorrenza importantissima, quel giorno del 1946 dopo il sangue versato  da tanti siciliani per difendere l’autonomia della nostra terra veniva approvato lo statuto siciliano”.

Lo afferma il commissario cittadino di Campobello di Licata del MPA Gianluca Falsone che esprime soddisfazione per le celebrazioni che il Presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo ha voluto dare a questo giorno, “in un momento particolare per il paese – dice Falsone – alla vigilia del Federalismo Fiscale con cui grazie alla sua struttura autonomistica la nostra Regione potrà avere finalmente quel rilancio economico e sociale che i padri dell’autonomia hanno voluto donare ai Siciliani.

Stiamo vivendo – prosegue il coordinatore – un periodo travagliato per le vicende che riguardano il presidente della Regione , in un momento dove qualcuno voleva dare un forte segnale di cambiamento facendo valere le ragioni dell’autonomia al potere centrale e a chi il potere da queste parti lo ha sempre mantenuto, interrompendo schemi di malaffare ben consolidato nel tempo. Qualcuno attraverso vicende giornalistiche sta  cercando di fermare quella parte di Sicilia che vuole alzare la testa!!

Il MPA ad oggi rappresenta l’unica forza Politica capace di contrastare lo strapotere consolidato garantendo l’autonomia figlia di quella Sicilia in cerca di sviluppo” conclude Gianluca Falsone.