Sergio D’Alessandro e Salvatore Bellavia assolti perché il fatto non sussiste

Il Tribunale di Agrigento ha assolto l’avvocato Sergio D’Alessandro, legale del Comune di Agrigento, e Salvatore Bellavia, funzionario della Banca popolare Sant’Angelo, accusati di peculato perche’ avrebbero distratto, nel 2004, somme maggiori, circa 3mila euro, dalla tesoreria comunale rispetto alla liquidazione per delle consulenze tecniche disposta dal giudice dell’esecuzione.