Il MPA si prepara alla “Festa dell’Autonomia”

Il Movimento per l’Autonomia, dopo un percorso politico iniziato qualche anno fa, si trova in questi giorni a ribadire il suo ruolo di una moderna forza politica inserita nel filone dell’autonomismo con uno spirito fortemente moderato e riformista.

Un moderno “movimento” capace di esprime giovani, donne e uomini di governo ad ogni livello istituzionale.

Sulla base di queste premesse giovedì 13 maggio alle ore 18.30 si terrà a Cammarata presso il Cinema Vittoria la “FESTA DELL’AUTONOMIA – IL NOSTRO IMPEGNO SULL’AMBIENTE, PER VIVERE IL TERRITORIO”.

Tale manifestazione, inserita tra le giornate regionali di dibattito e confronto del movimento di Raffaele Lombardo, vedrà a Cammarata la festa provinciale affrontando il tema dell’ambiente.

Illustri le personalità  che parteciperanno all’evento: il Presidente della Provincia Reg.le di Agrigento, Prof. Eugenio D’Orsi, l’Assessore Reg.le al Territorio e Ambiente, On. Roberto Di Mauro, i Sindaci dei comuni di S. Giovanni Gemini, Santo Stefano di Quisquina e Cammarata, nonché del Commissario Reg.le del MPA, Sen. Vincenzo Oliva, che concluderà i lavori.

“Celebrare l’Autonomia significa – afferma il Commissario Prov.le Prof. Francesco Pira – far comprendere come a livello territoriale un partito etno-regionalista può essere capace di dare risposte concrete. L’idea di affrontare l’argomento Ambiente in una provincia come quella di Agrigento significa spiegare anche come il Governo della Regione Sicilia, guidato dal Presidente on. Raffaele Lombardo si sta muovendo anche grazie al lavoro dell’Assessore Regionale al Territorio ed Ambiente, agrigentino, on. Roberto Di Mauro. Sarò un momento di riflessione su quanto si è fatto e sui progetti, primo fra tutti quello del Parco dei Monti Sicani. Il nostro Movimento è impegnato a svolgere un’ attività politica che vede sempre più il rafforzamento di una forte identità del territorio. Una identità costituita dalla nostra cultura, le nostre tradizioni popolari, la memoria comune e dal nostro Ambiente”.