Gli architetti ricordano Pirandello: prenotazioni entro Sabato 15 Maggio

L’Ordine degli Architetti della Provincia di Agrigento ricorda Pirandello, il prossimo 23 Maggio, al Teatro della Posta Vecchia, con la commedia umoristica  “L’uomo, la bestia, la virtù”, a cura  della compagnia “G&G Teatro Nazionale”.

La rappresentazione teatrale sarà preceduta da una breve introduzione a cura del Presidente dell’Ordine Rino La Mendola e del Direttore della Biblioteca-Museo  Pirandello, Vincenzo Caruso.

“Abbiamo messo a punto un programma di iniziative  culturali, afferma il Presidente dell’Ordine Rino La Mendola,  attraverso le quali  evidenzieremo il felice connubio dell’architettura con l’arte,  la musica, il cinema,  la moda ed il teatro.

In questo contesto, abbiamo accolto con particolare  interesse  la  proposta  del  Prof. Mario Gazziano di offrire agli architetti la possibilità di assistere alla  rappresentazione teatrale del prossimo  23 Maggio “L’uomo, la bestia, la virtù”: una commedia umoristica, impiantata in un contesto urbano  che è facilmente  identificabile con il centro storico agrigentino.

E’ facile, infatti, continua La Mendola, identificare nella zona del Duomo quel rione, dove vive il protagonista, che ha una struttura urbanistica di tipo arabo-medievale, con i suoi vicoli, i suoi archi ed i suoi cortili, che ne definiscono un assetto urbanistico intricato, complesso ed affascinate,  il quale si sovrappone con gli intrecci psicologici dei suoi personaggi, che rappresentano, a loro volta, le inquietudini, i disagi e le contraddizioni del novecento.”

Alla rappresentazione teatrale del prossimo 23 Maggio, faranno seguito altre manifestazioni culturali che si concretizzeranno in autunno, in occasione delle quali sarà esaltato il rapporto dell’architettura con l’arte, il cinema e la musica.

Per le prenotazioni, bisogna inviare una scheda di adesione all’Ordine, entro il prossimo  Sabato 15 Maggio, seguendo le modalità che sono indicate sul sito web ufficiale dell’Ordine degli Architetti (www.ag.archiwworld.it).

L’Ordine degli Architetti della Provincia di Agrigento ricorda Pirandello, il prossimo 23 Maggio, al Teatro della Posta Vecchia, con la commedia umoristica  “L’uomo, la bestia, la virtù”, a cura  della compagnia “G&G Teatro Nazionale”.

La rappresentazione teatrale sarà preceduta da una breve introduzione a cura del Presidente dell’Ordine Rino La Mendola e del Direttore della Biblioteca-Museo  Pirandello, Vincenzo Caruso.

“Abbiamo messo a punto un programma di iniziative  culturali, afferma il Presidente dell’Ordine Rino La Mendola,  attraverso le quali  evidenzieremo il felice connubio dell’architettura con l’arte,  la musica, il cinema,  la moda ed il teatro.

In questo contesto, abbiamo accolto con particolare  interesse  la  proposta  del  Prof. Mario Gazziano di offrire agli architetti la possibilità di assistere alla  rappresentazione teatrale del prossimo  23 Maggio “L’uomo, la bestia, la virtù”: una commedia umoristica, impiantata in un contesto urbano  che è facilmente  identificabile con il centro storico agrigentino.

E’ facile, infatti, continua La Mendola, identificare nella zona del Duomo quel rione, dove vive il protagonista, che ha una struttura urbanistica di tipo arabo-medievale, con i suoi vicoli, i suoi archi ed i suoi cortili, che ne definiscono un assetto urbanistico intricato, complesso ed affascinate,  il quale si sovrappone con gli intrecci psicologici dei suoi personaggi, che rappresentano, a loro volta, le inquietudini, i disagi e le contraddizioni del novecento.”

Alla rappresentazione teatrale del prossimo 23 Maggio, faranno seguito altre manifestazioni culturali che si concretizzeranno in autunno, in occasione delle quali sarà esaltato il rapporto dell’architettura con l’arte, il cinema e la musica.

Per le prenotazioni, bisogna inviare una scheda di adesione all’Ordine, entro il prossimo  Sabato 15 Maggio, seguendo le modalità che sono indicate sul sito web ufficiale dell’Ordine degli Architetti (www.ag.archiwworld.it).