Consorzi di Bonifica. Bosco e Caputo: “Subito una legge per il riordino e la stabilizzazione dei precari”

“Un’audizione costruttiva, quella di stamattina con i rappresentanti dei Consorzi di Bonifica”. Lo dichiarano congiuntamente il presidente della stessa III Commissione legislativa all’Ars, Salvino Caputo, e il componente in quota Pdl lealista, Nino Bosco.

“Innanzitutto – specificano Bosco e Caputo – la Commissione esita un disegno di legge urgente per mantenere i livelli occupazionali odierni. In pratica, un rinnovo immediato per i lavoratori stagionali con il contratto in scadenza”.
“Quindi – riprendono Caputo e Bosco – gli stessi stagionali saranno oggetto di un processo di stabilizzazione, perché inseriti in un secondo ddl, anch’esso urgente, finalizzato al riordino organico di tutta la materia legata ai Consorzi d bonifica”.
I due testi, preparati in terza Commissione, saranno al vaglio della Quinta (Lavoro) e, dopo il naturale passaggio in II per la copertura finanziaria, approderanno in Aula. Il tutto, seguendo una corsia preferenziale per accelerare i tempi.
“Territorio, agricoltura e salute pubblica, campi di azione dei Consorzi di bonifica – concludono i due deputati Pdl – saranno i primi beneficiari dell’approvazione di queste proposte di legge”.