Volley, l’Aphesis prepara la semifinale di play off

Cresce l’attesa per la “gara 1” di semifinale tra Aphesis e Ortofruit Ribera, sfida che sancirà quale formazione della nostra Provincia contenderà alla vincente dell’altra gara di semifinale (un altro derby: Futura Unrra Messina contro As Volley Milazzo) il posto assegnato alla vincente nella finalissima del 29 maggio per l’accesso alla serie B del volley femminile.

La gara d’andata si disputerà presso la palestra “Mosca” di Ribera domenica prossima alle 18:00 e, vista l’attesa e considerato il seguito dei fans delle due squadre, probabilmente la piccola tribuna della struttura crispina sarà insufficiente a contenere tutte le persone. Saranno presenti le più alte personalità del volley siciliano a dimostrazione della importanza all’evento. Di certo si assisterà a un grande spettacolo, di gioco e di tifo, e questo basta per ripagare gli sforzi di due straordinarie società che, in un periodo quale quello attuale, in cui è difficile trovare risorse per portare avanti lo sport a qualunque livello, cercano di tenere alto il blasone e la storia della pallavolo nella nostra Provincia. Dovrà essere soprattutto un importante spot e uno stimolo alla ripresa per il nostro territorio. Riguardo ai valori tecnici delle due formazioni, ci sono tutti i presupposti per assistere a una grande gara. La formazione del Presidente Salvatore Sarullo è stata allestita non nascondendo minimamente le chiare intenzioni di tornare in serie B. Dal canto suo l’Aphesis ha formato un gruppo che è un mix di atlete di indubbia esperienza, insieme a motivatissime giovani di grandi speranze (alcune provenienti dai vivai delle due società del sodalizio nato questa estate, Elios di Porto Empedocle e Aphesis di Favara) che hanno lavorato tantissimo in questa stagione, nella quale sono stati espressi momenti di altissima pallavolo. Il tutto sotto la guida attenta di uno staff tecnico, del preparatore atletico e una dirigenza che sono stati sempre al servizio delle atlete. In queste tre settimane di pausa tra la gara di Capaci e la prima gara di semifinale di domenica prossima, il coach Diego Sutera e il preparatore atletico Pippo Agrò hanno tenuto alta la concentrazione del gruppo con una attenta preparazione. La scorsa settimana è stato svolto anche un importante test amichevole ad Aragona, vinto 3 a 1 dalle aphesisine, che ha permesso al mister favarese di saggiare le condizioni della squadra e apportare i necessari correttivi. Per l’attesa gara di domenica le giocatrici del Presidente Calogero Schembri invitano i tifosi aphesisini a sostenerle in massa. Previsto l’arrivo di numerosi sostenitori da Porto Empedocle, da Favara e dal resto dell’interland Agrigentino.

La semifinale si giocherà al meglio delle tre partite: dopo la gara di domenica, si disputerà il ritorno nella giornata del 16 maggio al PalaHamel di Porto Empedocle e, in caso di una vittoria a testa, si giocherà la “bella” ancora a Ribera il 23 maggio.